Copertina testo 2

Text Size

Il “leitmotiv” è la scelta dei primi colori, a partire dal primo, centrale;
il secondo ed il terzo, quindi, sono collegati al primo, per avere un contrasto-armonia, usando numeri-colore posti a distanza di 120°.
Procedo, direttamente sul piano del quadro dove ho svolto il progetto, con accostamento delle rimanenti palette cromatiche che determinano interazioni inusuali o inaspettate, su cui posso operare secondo criteri eminentemente pratici.  Se dopo l’intervento la composizione soddisfa, mantengo la scelta operata; in caso contrario provo altri accostamenti, o sostituisco una paletta con altra a questa numericamente vicina, a destra o a sinistra, per mantenere l’impostazione armoniosa. Dichiaro artistico ciò poiché fatto “ad arte”.
a - dapprima creo una predisposizione scientifica nel momento delle scelte che vincolano estensione di gamma e composizione di pigmenti.  
b - poi intervengo con un programma razionale, definito in base ai colori da usare, diversificati per permettere scelte cromatiche ampie.
c – infine scelgo l’accostamento più appropriato di palette-colore sul versante sensibile personale ricercando l’armonia complessiva.
d – se un quadro è riuscito, lo riconosco solo alla fine; nel campo dei colori, nessuno, penso, sappia dare un esito prevedibile poiché la dipintura delle ultime superfici colorate determina un’azione complessa tra i colori, irrazionale. Ho dedicato anni a creare e a perfezionare il cerchio cromatico.  Basandomi sui consigli del pittore Pino de Luca, ho svolto ricerche su un cerchio cromatico di 48 colori: pur non avendo esperienza pratica né accademia, ho ottenuto 48 colori dai 3 primari e dai 3 secondari.  Ho scelto di avere n° 5 colori per ciascuno dei 6 colori fondamentali: giallo, arancio, rosso, viola, blu e verde, per totali 30 colori.     Coi secondi 18 dei 48, ho creato 3 tinte per ciascuno dei 6 colori intermedi: giallo/arancio, rosso/arancio, rosso/viola, blu/viola, blu/verde, giallo/verde. Quanto trovato è stato estremamente utile, e ho potuto posizionare i colori nel posto che loro compete, grazie alla somiglianza/differenza coi colori vicini. Onde definire quelli adatti alla mia pittura astratta ho verificato le caratteristiche dei colori mentre li realizzavo, così li ho suddivisi in caldi/freddi, chiari/scuri. Seguendo il sistema-colore di Itten, ho indicato i colori coi numeri da 1 a 48, li ho posti in “vasetti da frutta Bormioli”, ho dipinto le mie “palette-colore” coperte di tela 20x10, usando i colori in commercio. Ricerca di azioni per il mantenimento della vivacità dei colori con astuzie: piano rigido; tela incollata per garantire la planarità del quadro;  tela robusta con tessitura ben rilevata in grado di far “cantare” il colore;  2-3 mani di gesso di Bologna per far “rimbalzare” il pigmento;  scelta dei migliori fornitori onde poter trovare colori vividi e brillanti;  utilizzo di “colori primari”;  mano di gesso al retro per bilanciare le deformazioni da umidità dei muri; vernice finale lucida che ravviva i colori acrilici.

CHOICE OF COLOUR-PALETTES IN CHROMATIC CIRCLE
The first colour I choose in every work of mine is the one in the centre of the picture. It will represent the “leitmotiv” of my painting.
The second and the third choice of colours is then connected, in order to create a contrast-harmony, using numbers placed at a distance of 120°. I proceed with the combination of the remaining palettes, directly on the surface of the painting where I developed my project. From time to time, they lead to unexpected interactions, on which I can operate in a practical way.  If, after the initial intervention, the composition is satisfying, I keep the choice made; otherwise I try other combinations, or replace a palette with another one, numerically close to it, right or left, to keep the harmony of my work. I consider artistic this way of proceeding because it is made “ expressively”:
a – first, I create a scientific predisposition in the choice of colours, which binds the extension and composition of the pigments;
b - then I intervene with a rational program, defined according to the colours I am going to use; they are diversified to allow large choices;
c - finally I choose the most appropriate combination of colour palette on the side of my personal sensibility, in search of an overall harmony;
d - I consider finished a piece of work only at the end; on the side of colours, nobody, I think, can give a predictable outcome, since the painting of the last coloured surface determines a complex irrational interaction between colours. So I have devoted years to refine it. Basing on a recommendations of the painter Pino de Luca, I have done researches on the circle of 48 colours. Even if I had neither a practical experience or an academy training, I obtained 48 from primary and secondary colours. I chose to have 5 colours for each of the six basic ones: yellow, orange, red, purple, blue and green, for a total of 30 colours.   With the 18 second, out of the initial 48, I created 3 different colours for each one of the 6 intermediate colours: yellow / orange, red / orange, red / purple, blue / purple, blue / green, yellow / green. What I found was extremely helpful, and I could place these colours
in their rightful place, thanks to the similarity/difference with their neighbouring colours. I checked their characteristics while I was making them, in order to define those that were more suitable and I divided them in hot/cold, light/dark.  Following Itten colour system, I indicated the colours with numbers from 1 to 48 and I put them in “Bormioli fruit jars” then I painted my “colour palette” covered with a canvas 20x10 large, using the colours commonly found on sale.  Trying to maintain the vividness of colours, I had recourse to some artifices: a rigid surface; a canvas glued;  a sturdy canvas with relieved texture; 2-3 coats of Bologna chalk to make “bounce”; the choice of the best suppliers for bright and vivid colours;
the use of “primary colours”; gloss paint finish that brightens acrylics.

 

scelta grafica 1

Scelta grafica programmata: con numero limitato di colori.
Questa serve per stabilire quali colori utilizzare per i quadri, evitando di ripeterne i colori.  Il cerchio è formato dai 48 colori selezionati per una scelta cromatica armoniosa. Il procedimento si avvale di differenti modalità che tendono a variare nel tempo.  
1 – se il numero di colori è limitato, questi viene usato per la scelta; esempio: 48/8 = 6 colori cioè si determina una cadenza progressiva di 6 in 6 numeri, a partire da quello iniziale.  Nel caso specifico, si possono operare 6 scelte di base, e cioè i numeri 1,2,3,4,5,6.  
Partendo ad esempio dal n° 3, si ottengono abbinamenti: 3 + 6 = 9 9+6 = 15;  +6 = 21;  + 6 = 27;  +6 = 33;  +6 = 39;  +6 = 45

scelta grafica 2

Scelta grafica programmata: con numero elevato di colori.
2 – Se il numero di colori è elevato ad es. 12, si ha 48/12 = 4 colori, si hanno i numeri 1,2,3,4, con cadenza ogni 4 numeri a partire dal 3, preso come inizio. Se il progetto prevede ambiti cromatici, si raggruppano le varie tinte in settori preferenziali, di volta in volta interni o mediani o esterni, creando una composizione tonale che va a determinare la caratteristica del colore di fondo dell’opera.  
Partendo sempre dal numero 3 e operando “accorpamenti”, i numeri vicini da usare sono ad es.: 3 + 4 = 7   + 5 = 12, e se insieme si usano il 12, il 14, il 16 e il 18, avremo: 18 +5 = 23; 23 + 5 = 28;  + 5 = 33;  +5 = 38;  +5 = 43;  + 4 = 47; +  4 = 3.

Ultime pubblicazioni


ARTE MADI ITALIA

ARTE MADI ITALIA

edited by GIORGIO DI GENOVA


GILLO DORFLES & MADI ART - DALLAS: SALVADOR PRESTA

GILLO DORFLES & MADI ART - DALLAS: SALVADOR PRESTA

edited by GIANFRANCO BONOMI, GILLO GILLO DORFLES


NUOVA VISULAITÀ INTERNAZIONALE: COSTRUTTIVISMO, C...

NUOVA VISULAITÀ INTERNAZIONALE: COSTRUTTIVISMO, C...

edited by GETULIO ALVIANI, GIULIO CARLO ARGAN, CARLO BELLOLI, GERMANO BERINGHELI, FERNAND FOURNIER, MANFREDO MASSIRONI, ALBERTO VECA


ARTE COSTRUITA: INCIDENZA ITALIANA

ARTE COSTRUITA: INCIDENZA ITALIANA

edited by GIULIO CARLO ARGAN, RICCARDO BARLETTA, CARLO BELLOLI, MARCO MENEGUZZO, GUIDO MONTANA, ELENA PONTIGGIA


SALVADOR PRESTA

SALVADOR PRESTA

edited by GIANFRANCO BONOMI, GILLO GILLO DORFLES


L'IDEA DELLO SPAZIO NELLA MODERNITÀ

L'IDEA DELLO SPAZIO NELLA MODERNITÀ

edited by PATRIZIA TIBALDO


Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella pagina di policy & privacy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di piu'

Approvo

Cookie Policy

La presente Cookie Policy è relativa al sito www.gianfrancobonomi.it  gestito e operato dalla società F.C.S.s.r.l., con sede in Calvagese della Riviera, Via E.Fermi,1 25080 Brescia.

Il sito è realizzato con Joomla! che utilizza solo cookies tecnici, indispensabili per il funzionamento del sito. Questo tipo di cookies non necessita del consenso dei navigatori. Mentre utilizziamo cookies di terze parti per raccogliere informazioni statistiche. Questo tipo di cookies necessita del consenso dei navigatori. Il consenso si intende accordato anche in modo implicito se l'utente prosegue la sua navigazione nel sito.

I cookies sono piccoli file di testo inviati all'utente dal sito web visitato. Vengono memorizzati sull’hard disk del computer, consentendo in questo modo al sito web di riconoscere gli utenti e memorizzare determinate informazioni su di loro, al fine di permettere o migliorare il servizio offerto.

Esistono diverse tipologie di cookies. Alcuni sono necessari per poter navigare sul Sito, altri hanno scopi diversi come garantire la sicurezza interna, amministrare il sistema, effettuare analisi statistiche, comprendere quali sono le sezioni del Sito che interessano maggiormente gli utenti o offrire una visita personalizzata del Sito.

Il Sito utilizza cookies tecnici e non di profilazione. Quanto precede si riferisce sia al computer dell’utente sia ad ogni altro dispositivo che l'utente può utilizzare per connettersi al Sito.

Cookies tecnici

I cookies tecnici sono quelli utilizzati al solo fine di effettuare la trasmissione di una comunicazione su una rete di comunicazione elettronica, o nella misura strettamente necessaria al fornitore di un servizio della società dell'informazione esplicitamente richiesto dall'abbonato o dall'utente a erogare tale servizio.

Essi non vengono utilizzati per scopi ulteriori e sono normalmente installati direttamente dal titolare o gestore del sito web.

Possono essere suddivisi in cookies di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web (permettendo, ad esempio, di realizzare un acquisto o autenticarsi per accedere ad aree riservate); cookies analytics, assimilati ai cookies tecnici laddove utilizzati direttamente dal gestore del sito per raccogliere informazioni, in forma aggregata, sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito stesso; cookies di funzionalità, che permettono all'utente la navigazione in funzione di una serie di criteri selezionati (ad esempio, la lingua, i prodotti selezionati per l'acquisto) al fine di migliorare il servizio reso allo stesso.


La disabilitazione dei cookies potrebbe limitare la possibilità di usare il Sito e impedire di beneficiare in pieno delle funzionalità e dei servizi presenti sul Sito. Per decidere quali accettare e quali rifiutare, è illustrata di seguito una descrizione dei cookies utilizzati sul Sito.

Tipologie di cookies utilizzati

Cookies di prima parte:

I cookies di prima parte (ovvero i cookies che appartengono al sito dell’editore che li ha creati) sono impostati dal sito web visitato dall'utente, il cui indirizzo compare nella finestra URL. L'utilizzo di tali cookies ci permette di far funzionare il sito in modo efficiente e di tracciare i modelli di comportamento dei visitatori.

Cookies di terzi:

I cookies di terzi sono impostati da un dominio differente da quello visitato dall'utente. Se un utente visita un sito e una società diversa invia l'informazione sfruttando quel sito, si è in presenza di cookies di terze parti.

Cookies di sessione:
I c.d. ‘cookies di sessione’ sono memorizzati temporaneamente e vengono cancellati quando l’utente chiude il browser. Se l’utente si registra al Sito, può utilizzare cookies che raccolgono dati personali al fine di identificare l’utente in occasione di visite successive e di facilitare l'accesso - login al Sito (per esempio conservando username e password dell’utente) e la navigazione sullo stesso. Inoltre Open Source Solutions utilizza i cookies per finalità di amministrazione del sistema. Il Sito potrebbe contenere link ad altri siti. Open Source Solutions non ha alcun accesso o controllo su cookies, web bacon e altre tecnologie di tracciamento usate sui siti di terzi cui l’utente può accedere dal Sito, sulla disponibilità, su qualsiasi contenuto e materiale che è pubblicato o ottenuto attraverso tali siti e sulle relative modalità di trattamento dei dati personali; Open Source Solutions a questo proposito, considerata la mole di tali siti terzi, declina espressamente ogni relativa responsabilità. L’utente dovrebbe verificare la privacy policy dei siti di terzi cui accede dal Sito per conoscere le condizioni applicabili al trattamento dei dati personali poiché la Privacy Policy di Open Source Solutions si applica solo al Sito come sopra definito.

Cookies persistenti:

I cookies persistenti sono memorizzati sul dispositivo degli utenti tra le sessioni del browser, consentendo di ricordare le preferenze o le azioni dell'utente in un sito. Possono essere utilizzati per diversi scopi, ad esempio per ricordare le preferenze e le scelte quando si utilizza il Sito.


Cookies essenziali:

Questi cookies sono strettamente necessari per il funzionamento del Sito. Senza l'uso di tali cookies alcune parti del Sito non funzionerebbero. Comprendono, ad esempio, i cookies che consentono di accedere in aree protette del Sito. Questi cookies non raccolgono informazioni per scopi di marketing e non possono essere disattivati.

Cookies funzionali:

Questi cookies servono a riconoscere un utente che torna a visitare il Sito. Permettono di personalizzare i contenuti e ricordate le preferenze (ad esempio, la lingua selezionata o la regione). Questi cookies non raccolgono informazioni che possono identificare l'utente. Tutte le informazioni raccolte sono anonime.

Cookies di condivisone sui Social Network:

Questi cookies facilitano la condivisione dei contenuti del sito attraverso social network quali Facebook e Twitter. Per prendere visione delle rispettive privacy e cookies policies è possibile visitare i siti web dei social networks. Nel caso di Facebook e Twitter, l'utente può visitare https://www.facebook.com/help/cookies e https://twitter.com/privacy.

Nello specifico, si riporta di seguito la lista dei principali cookies utilizzati sul Sito e relative descrizioni e funzionalità, compresa la durata temporale.

1) Tipologia di Cookie Prima parte Funzionale
Provenienza Open Source Solutions
Finalità Recuperare le impostazioni dell'utente (salvare la sessione dell'utente e ricordare alcune impostazioni come le impostazioni di accessibilità)
Durata Cookie persistente
   
2) Tipologia di Cookie Prima parte - Funzionale
Provenienza Open Source Solutions
Finalità Memorizzare il luogo dell'utente e ricordare le impostazioni di lingua (in forma anonima)
   
3) Tipologia di Cookie Prima parte - Funzionale
Provenienza Open Source Solutions
Finalità Personalizzare il contenuto della pagina a seconda del dispositivo utilizzato dall'utente, delle sue scelte e delle impostazioni (in forma anonima)

Come modificare le impostazioni sui cookies

La maggior parte dei browser accetta automaticamente i cookies, ma l’utente normalmente può modificare le impostazioni per disabilitare tale funzione. E' possibile bloccare tutte le tipologie di cookies, oppure accettare di riceverne soltanto alcuni e disabilitarne altri. La sezione "Opzioni" o "Preferenze" nel menu del browser permettono di evitare di ricevere cookies e altre tecnologie di tracciamento utente, e come ottenere notifica dal browser dell’attivazione di queste tecnologie. In alternativa, è anche possibile consultare la sezione “Aiuto” della barra degli strumenti presente nella maggior parte dei browser.


E' anche possibile selezionare il browser che utilizzato dalla lista di seguito e seguire le istruzioni: - Internet Explorer; - Chrome; - Safari; - Firefox; - Opera. Da dispositivo mobile: - Android; - Safari; - Windows Phone; - Blackberry.

Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio offerto da Open Source Solutions.